Analisi fondamentale: come analizzare i mercati finanziari [2021]

Ecco una guida completa sull’analisi fondamentale, dove affronteremo cos’è, come si svolge, perché è importante, i migliori broker per applicarla, ecc.

Nell’economia, l’aspetto qualitativo (intendendo per esso anche l’irrazionalità e la psicologia), ha assunto una importanza crescente per gli analisti. Che non considerano più gli operatori come freddi calcolatori.

L’analisi fondamentale fa proprio questo. Integra l’analisi tecnica, che prende in considerazione solo il lato quantitativo, con una analisi di tipo qualitativo. Così da avere un quadro più esaustivo.

Ma cerchiamo di capirne di più.

Partiamo dal principio che per guadagnare con il trading online è possibile, ma solo se ci si affida a dei broker seri e professionali, come ad esempio lo è ForexTB (clicca qui per visitare il sito ufficiale). Ad esempio ForexTB offre un servizio ottimo di segnali gratuiti (che puoi ricevere cliccando qui) per essere subito operativi su vari asset, un bel vantaggio.

Analisi fondamentale: definizione

L’analisi fondamentale è l’analisi del prezzo di un asset al fine di valutarne l’opportunità di investimento mediante la stima del suo valore intrinseco (fair value). Il quale si differenzia dal valore che invece viene dato dal mercato, frutto dell’incontro tra domanda e offerta. E che viene misurata con l’analisi tecnica, meramente quantitativa.

Analisi fondamentale: perchè è importante?

L’analisi fondamentale, dunque, parte dall’identificazione di variabili economiche e finanziarie, ma anche di tanti altri fattori non prettamente economici che possono influenzare il prezzo di un asset. Come può essere il clima, le dinamiche geopolitiche, le nuove scoperte tecnologiche, le abitudini dei consumatori, la situazione della concorrenza, ecc.

I fattori che occorre prendere in considerazione per l’analisi fondamentale variano in base all’asset da focalizzare.

Analisi di tipo macroeconomica

La macroeconomia studia l’economia a livello aggregato, ed in virtù di ciò si occupa della struttura e performance economica di interi Stati o di entità sovranazionali (come può essere l’Unione europea).

Grazie alla macroeconomia è possibile compiere previsioni e formulare indicazioni sulle politiche economiche utili ad aumentare la ricchezza delle nazioni. Avendo il lungo termine come fronte temporale dell’analisi.

Diventa dunque molto utile per chi si occupa di economia che di politica e finanza pubblica.

Ecco alcuni degli aspetti che si prendono in considerazione nella Macroeconomia:

  • Pil, prodotto interno lordo: prodotti e servizi prodotti all’interno di determinati confini di uno Stato. Misura la capacità produttiva di un paese
  • Reddito pro-capite: rapporto tra PIL e numero di cittadini di uno stato: indica una correlazione diretta fra la ricchezza individuale e quella nazionale
  • Tributi: ammontare del prelievo o gettito fiscale di uno Stato
  • Bilancio dello Stato: differenza fra entrate (imposte) e uscite (spesa pubblica + trasferimenti):
  • Reddito imponibile: il reddito disponibile delle famiglie (reddito totale al netto del prelievo fiscale)
  • Consumi: propensione al consumo di una data popolazione, è in relazione col reddito disponibile
  • Risparmio: la parte di reddito disponibile che i cittadini preferiscono accantonare
  • Bilancia commerciale: il rapporto tra import ed export di uno Stato. Se a prevalere è il primo, allora sarà negativo. Se a prevalere è il secondo, allora sarà positivo

I fattori macroeconomici sono importanti soprattutto nel trading sul Forex, poiché ci consente di conoscere come sta messo uno stato rispetto ad un altro.

Sul forex infatti, avvengono gli scambi tra le valute, dunque col trading CFD andremo a posizionarci sui vari cambi valutari.

Piattaforme per fare analisi e trading

Prima di continuare con questa analisi vi segnaliamo un elenco delle migliori piattaforme per fare trading online:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
OBRinvestTrading CFD su bitcoin,azioni,forexRendimenti elevatiISCRIVITI
plus500CFD su vari assetPiattaforma di qualitàISCRIVITI
etoroCopy tradingSocial trading, copyportfolioISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Analisi fondamentale: applicarla al trading

Come si applica l’analisi fondamentale al trading? Possiamo farlo in due modi:

  • setacciando tutte le news che possono riguardare, direttamente o indirettamente i mercati finanziari
  • visionando tutti gli eventi afferenti ai mercati finanziari in programma

Nel primo caso, possiamo leggere gli articoli di siti seri e costantemente aggiornati come il presente. Ascoltare le notizie dei principali network televisivi che si occupano di economia. Seguire singoli molto accreditati, magari tramite i loro canali youtube, blog o editoriali sui giornali.

Possiamo anche iscriverci a newsletter, seguire profili Twitter o pagine Facebook.

I broker dovrebbero mettere a disposizione anche delle breaking news costantemente aggiornate e facilmente visualizzabili, così da risparmiarci magari il doverle reperire ogni volta.

La seconda modalità può essere soddisfatta tramite un Calendario economico, con tutti gli eventi in arrivo. Per esempio, la conferenza stampa del Premier di uno stato influente. O di una personalità di spicco come il presidente della Banca mondiale o della commissione europea.

E ancora, i dati su pil, occupazione o manifatturieri in arrivo. Il lancio di un nuovo prodotto da parte di una società quotata in borsa che abbiamo nel nostro portafogli o che abbiamo intenzione di inserire.

Sembrerà strano ma anche seguire le notizie sul clima può essere molto utile, soprattutto quando vogliamo investire sui prodotti agricoli, perché un clima particolarmente ostico o particolarmente favorevole incide molto sui prezzi.

Migliori broker per fare trading e analisi

Quali sono i migliori broker per fare analisi fondamentale? A nostro avviso i seguenti tre:

Analisi fondamentale su eToro

Il broker eToro offre tanti strumenti per l’analisi fondamentale. Puoi ricevere notifiche sugli asset che hai inserito nei tuoi Preferiti in alto a destra della tua dashboard, dove comparirà una notifica in rosso come quella sulle icone delle app sullo smartphone.

Inoltre, puoi seguire cosa ne pensano e come agiscono gli altri trader iscritti alla piattaforma seguendo i loro Feed. In questo modo, avrai un quadro anche sul sentiment di mercato intorno all’asset.

Per iniziare a fare trading con eToro clicca qui.
66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Analisi fondamentale su Plus500

Plus500 ti consente di seguire agevolmente le notizie principali sui mercati finanziari, con un sito sempre aggiornato. Potrai anche essere avvisato quando il prezzo di un asset sta intraprendendo un trend interessante.

Il broker offre migliaia di strumenti finanziari, quotazioni in tempo reale e assistenza online 24/7. Anche una video guida completa gratuita.

Puoi esercitarti con l’analisi fondamentale tramite un Conto demo che si ricarica quando scendi sotto i 200 euro.

Per iniziare a fare trading CFD con Plus500 clicca qui.
76.4% dei conti al dettaglio CFD perde denaro. Prima di fare trading dovresti cercare di capire come funzionano i CFD ed i rischi di perdita di denaro che comportano.

Analisi fondamentale su ForexTB

Il broker ForexTB ti aiuta con l’analisi fondamentale con vari strumenti per aiutarti a restare informato sui mercati finanziari.

Puoi anche sfruttare i suggerimenti inviati dagli analisti di Trading central, tramite i segnali di trading, che ti arriveranno comodamente via sms.

Inoltre, ForexTB ti offre l’ausilio dell’intelligenza artificiale per assisterti nelle scelte del trading. Con una potenza di analisi e calcoli infinitesimale rispetto agli esseri umani.

Puoi iniziare a fare trading sui mercati con ForexTB cliccando qui.
77,80% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Analisi fondamentale: le domande frequenti

Cos’è l’analisi fondamentale?

Si tratta di una analisi di tipo qualitativa, mediante la quale si prendono in considerazione tutti i fattori esterni al mercato finanziario che possono influenzare i prezzi degli asset.

Ciascun asset ha diversi fattori influenti, in base alla propria tipologia.

L’analisi fondamentale ci darà quindi il valore intrinseco di un asset, diversamente dall’analisi tecnica che misura il valore che ne dà il mercato attraverso la domanda e offerta.

Come si svolge l’analisi fondamentale?

Devi seguire costantemente le news afferenti ai mercati finanziari, nonché il calendario economico con tutti i principali eventi in arrivo.

Ti ritorneranno molto utili le breaking news e il Conto economico

Quali sono i migliori broker per svolgere l’analisi fondamentale?

Ci sono broker che offrono servizi particolari per aiutarti nell’analisi fondamentale. Come eToro, Plus500 o ForexTB.

Indicatori per fare analisi del mercato

Vediamo quali sono alcuni dei fattori che possono maggiormente essere utili per l’analisi fondamentale e per mettere a punto le proprie strategie di trading.

Inflazione e PIL

L’inflazione indica l’aumento prolungato del livello medio generale dei prezzi di beni e servizi, in un determinato lasso temporale.

L’inflazione comporta una riduzione del potere di acquisto della valuta corrente dove si verifica. In virtù di ciò, l’inflazione erode il potere di acquisto dei consumatori.

Abbiamo poi l’agflazione, che corrisponde all’aumento dei prezzi delle materie prime, soprattutto dei prodotti agricoli.

Abbiamo prima accennato al Pil. Acronimo di prodotto interno lordo misura il valore aggregato, a prezzi di mercato, di tutti i beni e i servizi finali (quindi non vengono presi in considerazione quelli intermedi) prodotti in un Paese in un dato lasso temporale.

Da diversi anni ormai, è diventato il misuratore principale della ricchezza di un Paese.

Se per interno si intende l’insieme di prodotti e servizi prodotti all’interno dei confini di un determinato stato, quindi anche da parte di operatori stranieri, il termine lordo indica invece che il valore della produzione è al lordo degli ammortamenti, ossia del loro deprezzamento nel tempo.

Lavoro: i dati occupazione

Anche l’occupazione e la disoccupazione sono dati importanti per comprendere lo stato di salute di un Paese.

Infatti, misurano la sua capacità di assorbire forza lavoro in un determinato periodo di tempo. Percentuali troppo alte di disoccupazione sono un dato negativo.

Spesso i dati sull’occupazione sono poco generosi con alcune particolari fasce della società. Come i giovani Under 25 o le donne. Ciò fotografa la scarsa visione del futuro di uno stato, ma anche la scarsa emancipazione di genere che vige in esso.

Debito pubblico

Il debito pubblico indica invece il debito dello Stato nei confronti di quanti hanno sottoscritto un credito allo Stato acquistando obbligazioni o titoli di stato. Tali soggetti possono andare dai piccoli risparmiatori ai grandi investitori, nazionali o stranieri.

In Italia, per esempio, come titolo abbiamo BOT, BTP, CCT, CTZ, ecc. Sebbene in molti casi gli irrisori tassi di interesse li fanno percepire più come strumenti di accantonamento del denaro anziché come puro investimento.

I titoli sono utili per consentire ad uno stato di coprire il fabbisogno monetario di cassa. I tassi di interesse decretano quanto lo stato deve versare in più per il capitale ricevuto.

Un debito pubblico molto alto è negativo per il bilancio di uno stato e va ad influire negativamente sulla sua capacità di investire in servizi per i cittadini.

Conclusioni

Analisi fondamentale - Infografica

L’analisi fondamentale sta acquisendo sempre maggiore importanza tra i trader, di pari passo con il maggiore peso dato ai fattori psicologici e motivazionali degli investitori.

Dunque, è un’analisi di tipo qualitativo, che prende in considerazione i fattori esterni al mercato.

Puoi scegliere broker come eToro, che ad esempio offrono tanti aggiornamenti con notizie anche via mail e hanno una piattaforma molto semplice da usare.

Puoi aprire un conto demo su eToro cliccando qui.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here