Mercato auto 2016, immatricolazioni in crescita. Fca +18,4%

Risultati positivi per il mercato dell’auto in Italia nel 2016, con le immatricolazioni in crescita del 15,8 per cento. Molto bene il gruppo Fiat Chrysler Automobiles che chiude l’anno con un incremento delle vendite del 18,4 per cento.

Immatricolazioni auto Italia 2016

Nel 2016 in Italia sono stati immatricolati complessivamente 1.824.968 veicoli, corrispondenti ad una crescita delle vendite del 15,82 per cento sull’analogo periodo del 2015 (1.575.737 unità).

Risultati positivi anche nel mese di dicembre 2016, con un totale di immatricolazioni pari a 124.438 unità, per un progresso del 13,06 per cento.

Il gruppo Fiat Chrysler Automobiles è sempre più saldo al comando in Italia anche nel 2016, con una quota di mercato del 28,9 per cento, una crescita annua di 0,6 punti e un totale di immatricolazioni a quota 528.000 unità, corrispondenti ad un aumento globale del 18,4 per cento. Come comunicato dai vertici della società italo americana, si tratta del migliore risultato in Italia dal 2012.

FCA : Andamento in borsa

Fca risultati 2016: bene Jeep e Alfa Romeo

Tutti i marchi del gruppo Fiat Chrysler hanno registrato un aumento delle vendite nel corso del 2016.

La migliore performance è stata registrata dal brand Jeep, con una crescita di ben il 35 per cento nell’anno.

Molto bene anche Alfa Romeo, spinta in alto dai buoni risultati nelle vendite dell’ultimo modello nato, la nuova Giulia, con un incremento globale del 19,2 per cento.

Dati di vendite ampiamente positivi anche per il marchio Fiat, in progresso del 17,1 per cento nell’anno, e per Lancia, in crescita del 16,5 per cento.

Osservando la classifica generale del 2016, ben sei modelli del gruppo Fiat Chrysler sono nella top ten dei veicoli più venduti in Italia: Fiat Panda, Lancia Ypsilon, Fiat 500L, Fiat 500X, Fiat 500 e Fiat Punto.

Da segnalare, nel mese di dicembre, tra le vetture entrati nella top ten delle vendite, anche la Fiat Tipo e la Jeep Renegade, due modelli di grande successo nell’anno appena trascorso.

Per quanto riguarda infine il mercato dell’usato, i trasferimenti di proprietà nel 2016 sono risultati pari a 4.721.576 unità, in crescita del 2,87 per cento sullo stesso periodo del 2015. Con riferimento al mese di dicembre 2016, i passaggi di proprietà sono risultati in flessione del 5,1 per cento, a quota 397.212 unità.

Gli analisti ritengono che le opportunità di una ulteriore crescita per il settore dell’auto in Italia sono possibili nel 2017, anche se al momento appaiono contenute a causa di un quadro macroeconomico che risulta essere ancora piuttosto incerto.

LEAVE A REPLY