Trading online opinioni: funziona o è una truffa? [Aggiornamento 2021]

Quali sono le opinioni sul trading online? Conviene ancora fare trading online?

In effetti, dopo l’entusiasmo iniziale che ha colto molte persone all’indomani dei rally intrapresi dal bitcoin nel 2017, in tanti si sono accorti che dietro il trading online possono nascondersi molte insidie.

Le stesse criptovalute danno vita a rialzi elevati ma anche a crolli improvvisi e difficili da prevedere. Quindi, non si mostrano spesso così convenienti come sembra.

In questa guida completa sul trading online vediamo quando conviene davvero praticarlo e come evitare le truffe.

Partiamo dal principio che per guadagnare con il trading online è possibile, ma solo se ci si affida a dei broker seri e professionali, come ad esempio lo è ForexTB (clicca qui per visitare il sito ufficiale). Ad esempio ForexTB offre un servizio ottimo di segnali gratuiti (che puoi ricevere cliccando qui) per essere subito operativi su vari asset, un bel vantaggio.

Trading online: cos’è

Cos’è il trading online? Si tratta della possibilità di accedere ai mercati finanziari grazie ad un intermediario online: i broker. Piattaforme che prevedono tanti servizi per accedere a molti asset su cui investire.

Gli asset sui quali si può fare trading sono principalmente:

  • azioni
  • indici azionari
  • criptovalute
  • materie prime
  • ETF

Per poter svolgere il trading online serve un’adeguata formazione, che si raggiunge leggendo qualche buon libro (cartaceo o digitale che sia), diversi articoli online sull’argomento e facendo pratica senza rischiare il proprio denaro (Conto demo).

Occorre poi depositare del denaro e prima di aprire una posizione sugli asset, occorre fare delle analisi approfondite. Definite analisi tecnica e fondamentale.

Con la prima, cerchiamo di approfondire il prezzo dell’asset da un punto di vista quantitativo e prettamente numerico. Con la seconda, cerchiamo di approfondire tutti quei fattori che possono influenzarlo, ma esterni al mercato.

Migliori piattaforme per fare trading online

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
Copy tradingSocial trading, copyportfolioISCRIVITI
Conto demo gratisIntelligenza artificiale / InvestmateISCRIVITI
Trading CFD su vari mercatiSocial trading / SegnaliISCRIVITI
Spread bassiGuide e formazioneISCRIVITI
CFD su vari assetPiattaforma di qualitàISCRIVITI
Conti Zero spreadGuide e tutorialISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Trading è una truffa

Il trading online è una truffa? Molti se lo chiedono e fanno bene. Purtroppo sono troppe le truffe in circolazione, con siti che alla fine sono solo interfacce dietro cui non c’è niente. E servono solo per raccogliere denaro e dati sensibili degli utenti.

Trading online opinioni

La prima carta da tornasole per scoprire se una piattaforma è una truffa è vedere se ha una licenza per operare. Poiché significa che il sito rispetta tutte le norme in materia di privacy e tutela dei fondi dei trader.

Tuttavia, riportare una dicitura non basta. Sempre meglio controllare sul sito della autorità di vigilanza che l’avrebbe rilasciata, il numero di codice di registrazione. Non ci vuole niente a dire una bugia o creare l’immagine di una licenza.

Controllare poi le recensioni che riguardano il sito, poiché potrebbe anche essere No Esma, cioè broker extra europeo quindi non per forza una truffa a priori. Ma magari è sconveniente o lo è per le commissioni e lo spread che impone.

A tal proposito, ricordiamo che l’ESMA è la massima autorità di vigilanza europea, alla quale si allineano tutti i paesu dell’Ue. Tra cui anche l’Italia, con la Consob.

Oltre alla licenza, verificate anche che venga riportato il nome della società che gestisce il broker, se l’indirizzo riportato esiste davvero (basta digitarlo su Maps e vi comparirà o meno la società su quella strada), il team dietro il broker (Ceo, CFO e tutti i tecnici e gli amministratori che vi lavorano) e così via.

Spesso nei nostri articoli riportiamo alcune caratteristiche tipiche delle truffe. Le elenchiamo di seguito in breve:

  • sfruttano Vip per farsi pubblicità ma a loro insaputa
  • assenza di una licenza
  • promesse assurde di guadagno
  • telefonate insistenti per farvi depositare altro denaro
  • ecc.

Purtroppo, quando cascate in una truffa, rischiate di non vedere mai indietro il vostro denaro giacché le società che le gestiscono hanno sede in un Paradiso fiscale. Stati chiamati così perché offrono protezione legale e fiscale a chi lì porta i propri capitali.

Quindi bisognerebbe sperare che scoppi qualche pesante caso internazionale per far smuovere le acque (pensiamo a scandali come Panama Papers o Paradise Papers più recenti). E non è detto che rivedrete i vostri soldi ugualmente.

Una carta che potreste giocarvi è quella del charge back, ovvero chiedere alla banca (o alla società) emittente della carta che avete usato, di restituirvi le somme erogate in buona fede al sito truffa. Ricordando però che ciò si può fare solo le transazioni sono avvenute a mezzo carta e non a mezzo bonifico.

La banca avvierà l’istruttoria e ci vorrà qualche mese per ottenere una risposta. Vi chiederà forse anche delle prove e una regolare denuncia da esibire. La quale, a prescindere dal charge back, è sempre buona norma farla.

Trading opinioni: i migliori broker

Quali sono i migliori broker secondo le opinioni e le recensioni degli utenti? Riportiamo quelli che vengono segnalati in modo positivo.

Opinioni su eToro

Il broker eToro prevede un solo account e un deposito minimo di 200 euro. Tra i servizi che spiccano troviamo il copy trading, per copiare i migliori trader iscritti al sito. Ed ancora, il social trading, per interagire con gli altri trader iscritti come si stesse su un normale Social network.

Etoro crea anche dei pacchetti di investimento già pronti e selezionati da algoritmi automatici in base alle performance degli asset. Sempre però con la supervisione di tecnici. I cosiddetti CopyPortfolios.

Il broker eToro prevede 3 licenze: eToro, FCA e CySEC. Oltre alla Consob.

Puoi iniziare a fare trading CFD con eToro cliccando qui.

66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Opinioni su ForexTB

ForexTB (clicca qui per il sito ufficiale) prevede solo la licenza CySEC, un deposito minimo di 250 euro e fino a 4 account disponibili per operare.

ForexTB è ideale per chi è alle prime armi per il pacchetto formativo che offre: eBook da scaricare, un glossario che spiega i principali termini, un Conto demo per fare pratica gratuitamente con 100mila euro virtuali.

Interessanti poi i segnali di trading elaborati da una società leader del settore qual è Trading central.

ForexTB dà anche spazio alla moderna tecnologia con l’Intelligenza artificiale del servizio Buzz.

Puoi iniziare a fare trading CFD con ForexTB da questa pagina.

77,80% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Opinioni su Plus500

Il broker Plus500 (clicca qui per il sito ufficiale) ha licenza CySEC e FCA, ed è anche sponsor di diverse società sportive. Tra le quali l’italiana Atalanta.

Plus500 offre un conto demo da 40mila euro virtuali che si ricarica quando scende sotto i 200. Varia la scelta di asset disponibili, fino a oltre 2.500.

Plus500 prevede anche un sistema alert via email che ti avvisa quando gli asset di nostro interesse hanno intrapreso un trend interessante.

Plus500 offre assistenza clienti in Live chat e in 32 lingue disponibili.

Infine, prevede un solo account da 100 euro.

Puoi iniziare a fare trading CFD con Plus500 cliccando qui.

76.4% dei conti al dettaglio CFD perde denaro. Prima di fare trading dovresti cercare di capire come funzionano i CFD ed i rischi di perdita di denaro che comportano.

Opinioni su Capital.com

Capital.com è un broker anche esso molto attento alla formazione, tanto che nella sua Home, anche da semplice visitatore, è già possibile leggere diverse info sul trading online.

Capital.com ha licenza CySEC e FCA, prevede un conto demo, 3 account con deposito minimo a partire da 20 euro.

Il broker si distingue per la sua app, Investmate, che non si limita a trasporre su piccolo schermo la versione web-based. Ma offre dei suoi servizi peculiari.

Anche Capital.com, inoltre, offre un servizio ai trader basato sulla intelligenza artificiale. Così da aiutarli a correggere gli errori che ripetono più di seguente.

Puoi iniziare a fare trading con Capital.com cliccando qui.

71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Trading online sinonimo di soldi facili?

Purtroppo questo è ciò che credono in molti, indotti a pensarlo proprio dalle succitate truffe.

Infatti, una delle armi principali che utilizzano queste truffe, oltre alle testimonianze false dei Vip, è proprio quella di fare leva sul desiderio di arricchirsi senza sforzi delle persone. Promettendo guadagni milionari in poco tempo, senza alcuna conoscenza in materia di trading online.

Basta pigiare un bottone e tutto farebbe in automatico il sistema attraverso un fantomatico sistema basato su algoritmi capaci di anticipare il mercato di qualche secondo.

Utilizzano poi foto prese dal web e immagini ad effetto come paperoni in belle auto e circondati da belle donne.

Ovviamente, si tratta di fandonie e non esiste nulla del genere.

Trading automatico funziona

Il trading automatico esiste ma è ben altra cosa nella realtà rispetto a quello che certi siti millantano.

In pratica, il trading automatico, sebbene si chiami così, prevede comunque il ruolo attivo dell’utente. Il quale deve impostare i parametri che poi il sistema deve eseguire attraverso le sue potenzialità tecnologiche.

Dunque, il vantaggio del trading automatico è che il sistema esegue un’analisi dei mercati nel giro di pochi secondi, cosa impensabile per un essere umano. Passando al setaccio quindi in poco tempo tutte le migliori occasioni.

Tuttavia, sta al trader impostarlo a dovere secondo le proprie strategie di trading, i propri obiettivi, le proprie possibilità.

Ad esempio utilizzando il broker eToro è possibile copiare le operazioni dei migliori trader, una modalità quasi automatica che funziona bene.

Per saperne di più sul copy trading di eToro visita il sito ufficiale qui.

Trading online: le domande più frequenti

Cos’è il trading online?

E’ un’attività che si svolge via web e permette di accedere ai mercati finanziari con delle piattaforme chiamate broker. E’ possibile farlo dal pc in versione web based, scaricando un software oppure tramite app su device mobile.

Il trading online è una truffa?

Non è una truffa a prescindere, ma lo diventa se si usano piattaforme senza licenze, che promettono guadagni assurdi, che utilizzano false testimonianze, anche di Vip, per attirare la vostra attenzione.

Quali sono i migliori broker per il trading online?

Ce ne sono vari ma alcuni sono più adatti a chi inizia, pensiamo a ForexTB o eToro che offrono molti strumenti a supporto del trader.

Trading online testimonianze

Le testimonianze sul trading online sono molto diverse e collegate alle esperienze di ciascun utente.

Ci troverai chi parla di una truffa e lo sconsiglia, semplicemente perché ci è cascato e ormai ha perso fiducia verso questa attività.

C’è chi invece lo consiglia ma standoci attento per evitare le truffe.

Poi ci sono quelli che scoraggiano perché non sono riusciti a cavare un ragno dal buco e quindi ne parlano negativamente.

Sui social e sui forum troverai le più svariate recensioni ed opinioni sul trading online. In questo articolo, abbiamo cercato di fornirti in sintesi le migliori armi per guadagnare davvero col trading online e non cascare nelle truffe.

Forum per il trading online

Sul web troverai tantissimi forum sul trading online. Addirittura, su Reddit il subreddit WallStreetBets ha organizzato autentiche manovre per far salire il prezzo delle azioni di alcune società che affondavano sotto i colpi della speculazione.

Cerca di usare forum specializzati, evita i gruppi di Facebook dove magari si aggirano utenti che cercano solo di farti iscrivere ad un sito perché poi ci guadagnano una commissione essendo affiliati. Te ne accorgi dal fatto che ti posteranno un link tra i commenti o i messaggi privati.

Opinioni sul trading online

Conclusioni

Il trading online è una ottima occasione di guadagno ma devi stare attento a fare le scelte giuste. Evita le truffe e affidati solo a broker seri e rinomati come quelli elencati più sopra.

Usa anche i forum ma di siti accreditati e specializzati e non improvvisati. Un consiglio sbagliato, dove dietro c’è solo dell’interesse recondito, può essere fatale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here