Trading automatico: cos’è e come iniziare

Il trading automatico si chiama così perché si riferisce ad una modalità di trading di tipo automatizzato, dove è la piattaforma ad agire per conto del trader.

Dato che il trading automatico dà adito a molte confusioni, peraltro pure pericolose, in questa guida completa sul trading automatico cercheremo di capirne di più.

Infatti, diciamo pericolose perché sul web esistono troppe mistificazioni. Da parte di chi propone sistemi miracolosi per guadagnare, dove l’utente non deve far nulla né avere alcuna conoscenza in merito. Tanto fa tutto la piattaforma, rendendolo ricco. Non è assolutamente così. E te lo dimostreremo di seguito.

La soluzione migliore per investire in azioni è tramite piattaforme CFD. Ad esempio con eToro (clicca qui per visitare il sito ufficiale) si hanno a disposizione strumenti molto utili come il copy trading per poter copiare dai migliori investitori. E per aprire un conto bastano 50€

Per saperne di più sui servizi di eToro clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Cos’è il trading automatico

Il trading automatico, come detto, consiste nel fatto che un trader utilizza un sistema che operi per conto suo.

Il trading automatico viene anche definito trading bot o robot automatico, dove per robot ci si riferisce appunto alla piattaforma.

Tuttavia, in molti confondono cosa sia davvero il trading automatico. Anche per colpa delle troppe truffe in giro.

Infatti, il trading automatico non fa altro che eseguire gli ordini che lo stesso trader impartisce. Sarà quest’ultimo a fornirgli i parametri entro i quali deve muoversi, col vantaggio che, trattandosi di una intelligenza artificiale, lo farà in modo molto più veloce. Con una capacità di calcolo molto più potente dell’essere umano.

Invece, le truffe ci raccontano che a noi non resta che depositare del denaro e premere un bottone. E farà tutto il sistema, con la capacità di anticipare il mercato di pochi millisecondi grazie a straordinari algoritmi automatici.

Avrai già trovato le differenze. Ma siamo solo agli inizi. Più andremo avanti e più ne comprenderai altre.

❓ Cosa significaModalità che permette di eseguire gli ordini tramite un sistema automatico o robot sulla base delle indicazioni fornite dagli ordini.
✅ Livello di difficoltàNon è difficile.
⚙️ CaratteristicheOrdini / Stop loss / Avvisi
💰 Miglior sistema per iniziareCopy trading automatico di eToro
🛑 Rischi potenzialiAttenzione alle truffe
🥇 Miglior broker con strumenti di formazioneCapital.com

Migliori piattaforme per fare trading automatico

Come detto, contrariamente a quanto pensano molti, l’utente che usa la piattaforma di trading deve inserire dei parametri entro i quali il sistema si muoverà per cercare le migliori opportunità sul mercato.

Ecco i siti migliori su cui operare:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
Copy tradingSocial trading, copyportfolioISCRIVITI
Conto demo gratisIntelligenza artificiale / InvestmateISCRIVITI
Trading CFD su vari mercatiSocial trading / SegnaliISCRIVITI
Spread bassiGuide e formazioneISCRIVITI
CFD su vari assetPiattaforma di qualitàISCRIVITI
Conti Zero spreadGuide e tutorialISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Trading automatico: come funziona

Le piattaforme di trading automatico si basano sugli algoritmi. Un algoritmo è un processo o un insieme di regole definite progettato con lo scopo di eseguire determinate azioni. Un po’ come gli algoritmi con cui Google o Facebook decidono quali post dobbiamo visualizzare.

Il sistema si serve di programmi informatici per negoziare più velocemente sulla base di una serie di criteri che vengono però, come detto, predefiniti dal trader. Il quale ha dunque un ruolo attivo, deve avere delle conoscenze sul trading online. Altrimenti finisce per impartire informazioni errate e, di conseguenza, anche il sistema rischia di essere fallace.

Per esempio, un trader potrebbe trovare molto utile usare il trading automatico per eseguire rapidamente degli ordini quando un determinato titolo raggiunge o scende al di sotto di un determinato prezzo.

L’algoritmo potrebbe poi stabilire quante azioni per esempio comprare o vendere in base a determinate condizioni di mercato. Per esempio, quando supera un certo livello di prezzo o scende sotto un determinato livello. Nel primo caso, si posizionerà long più volte, nel secondo caso short.

Approfittando dei vari spostamenti del valore di volta in volta, con una rapidità pressocché impensabile per un investitore in carne ed ossa.

Oltre alla rapidità di esecuzione, un altro vantaggio del trading automatico è che non deve per forza restare dinanzi al dispositivo monitorando cosa accada. Bensì, può uscire di casa tranquillamente perché sarà il sistema ad eseguire le azioni per conto suo.

Oltre alle conoscenze di trading, però, il trader deve anche imparare ad utilizzare la piattaforma. Avere quindi un minimo di dimestichezza informatica.

Ci sono anche piattaforme come MT4, che vedremo più avanti, che consentono anche di creare dei propri sistemi di trading automatico. Purché si abbiano conoscenze nel linguaggio informatico MQL.

Trading automatico gratis: gli Expert Advisor

Spesso Expert Advisor e Robot di trading si confondono, ma ci sono delle sostanziali differenze.

Se è vero che entrambi i robot sono creati da professionisti esperti e qualificati che scrivono algoritmi capaci di analizzare le tendenze del mercato e identificare i punti di entrata e uscita del mercato stesso, gli EA non inseriscono in modo automatico gli ordini di mercato per conto del trader.

Bensì, gli forniscono segnali di trading. Ovvero, lo avvisano quando un trend sta per partire ed è particolarmente interessante, al rialzo o al ribasso.

Del resto, con i Contract for difference puoi anche investire sul ribasso di un titolo. Posizionandoti short.

Anche qui però, parliamo di un sistema che agisce sempre in base a quanto gli impartisce l’utente. Il quale, per esempio, dovrà indicargli:

  1. gli asset di interesse
  2. la direzione che gli interessa
  3. eventualmente i livelli di prezzo oltre i quali vuole essere avvisato
  4. la tempistica delle notifiche
  5. la modalità di avviso

Quindi, il trader sarà avvisato dal sistema ma dovrà poi lui piazzare l’ordine.

I robot di trading, invece, si occupano dell’intero processo automaticamente. Identificano il trend in partenza ma si collocheranno pure. Pur rispettando sempre le indicazioni del trader.

Migliori sistemi per fare trading automatico

Vediamo ora alcune piattaforme dove puoi trovare dei sistemi di trading automatico sicuri e convenienti.

eToro: il copy trading

Il sistema di copy trading di eToro va oltre il concetto di trading automatico, giacché si basa sulla bravura dei trader in carne ed ossa.

Infatti, si basa sulla possibilità di copiare quanto fanno i trader più bravi, chiamati Popular investors. Il trader copiante guadagna quindi sui loro trades, e, a loro volta, questi ultimi guadagnano una commissione aggiuntiva sui followers.

E’ possibile scegliere i Popular investors visionando una serie di caratteristiche, che danno una idea sulla loro attività, sul loro livello di rischio, sugli asset che prediligono, sulle loro opinioni leggendo i post che pubblicano nei loro Feed. Visualizzerai anche una loro foto e una breve biografia.

Puoi selezionare fino a 100 Popular investors, e potrai decidere l’unfollowing quando vorrai.

Inoltre, hai facoltà di personalizzare il trading copiato, piazzando tuoi stop loss e take profit, che nel sistema assumono il suffisso “copy”. Puoi anche interromperlo se decidi che sia giusto che il trade termini ad un certo punto ed anticipare il tuo guadagno. Fermo restando che il trade chiuso potrebbe andare ancora meglio, così come intraprendere una strada sbagliata.

Ti ricordiamo, infine, che eToro richiede un deposito minimo di 50 euro e vanta tre licenze per operare. Il che è sinonimo di serietà e sicurezza.

Puoi aprire il tuo conto demo gratuito su eToro cliccando qui.
66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Capital.com: intelligenza artificiale

Capital.com è un broker che per i servizi che offre ottiene spesso premi e riconoscimenti.

Prevede una piattaforma di trading intuitiva con analisi comportamentale post-trading potenziata dall’Intelligenza Artificiale già integrata sulla piattaforma. Quindi non dovrai riferirti a siti esterni per beneficiarne, ma sarai aiutato dall’AI passo passo nelle tue scelte.

Anche qui parliamo di un broker regolamentato, che richiede un deposito minimo di 20 euro. L’intelligenza artificiale è in grado di analizzare le tue scelte di trading per aiutarti a prendere le decisioni più vantaggiose.

Potrai investire su 4.000 fra i principali indici, commodities, criptovalute, azioni e coppie di valute, sia su web, sia su mobile.

Iscriviti ora su Capital.com cliccando qui.
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

FP Markets: Myfxbook AutoTrade

FP Markets è un broker australiano, che si sta facendo strada anche in Europa grazie al conseguimento della licenza CySEC.

Tra i vari servizi che offre, troviamo il Myfxbook, una piattaforma online di analisi automatizzata con una delle comunità di social trading più grandi del settore.

Myfxbook fornisce l’AutoTrade che ti consente di copiare sistemi di trading remunerativi nel MetaTrader 4 (MT4) o MetaTrader 5 (MT5).

I fornitori dell’AutoTrade vengono scremati da Myfxbook. In particolare viene richiesta una cronologia di almeno 3 mesi di trading con un track record comprovato, un drawdown non superiore al 50% e almeno 100 operazioni.

Ecco alcuni tra i vantaggi più importanti dell’Autotrade di FP Markets:

  • Solo strategie di trading profittevoli
  • Controllo totale
  • Possibilità di definire i parametri di rischio in base al tuo profilo di trading
  • Nessun software aggiuntivo richiesto, dal momento che il servizio dell’AutoTrade opera su un server dedicato. Non è necessario noleggiare un VPS o tenere il PC acceso
  • Mirroring delle operazioni completamente automatizzato
  • Opzione di test in ambiente demo
  • Configurazione intuitiva
Clicca qui per saperne di più sul trading automatico con FP Markets
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Trading automatico con Avatrade

I diversi software di trading automatico forniti da AvaTrade offrono ai trader la sicurezza necessaria per fare in modo che possano operare, anche quando non si ha il tempo richiesto a disposizione oppure un livello di conoscenza ed esperienza sufficiente.

Questi i due servizi principali di trading automatico offerti da Avatrade:

  1. Duplitrade è una piattaforma compatibile con MT4 che permette agli operatori di seguire automaticamente i segnali e le strategie degli operatori esperti in tempo reale. La sua interfaccia user-friendly rende facile costruire e gestire un portafoglio di trading, guadagnando preziose informazioni sulle strategie di trading di successo
  2. AvaSocial: è il servizio di social trading all’interno della community di AvaTrade. Potrai scoprire mentori, porre domande e copiare le loro operazioni. Simile quindi al copy trading visto con eToro. Imparerai quindi dai migliori, imitando le loro prestazioni nel tuo portafoglio
  3. Zulutrade: è una delle più popolari piattaforme di trading automatico al mondo. E’ in grado di convertire le raccomandazioni dei trader esperti e esegue automaticamente le operazioni nel tuo account AvaTrade
Iscriviti subito su AvaTrade per fare trading automatico.
79% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Alternativa al trading automatico: i segnali

Abbiamo accennato ai segnali di trading parlando di Expert Advisors. Si tratta, come già detto, di notifiche inviate al trader quando il mercato si fa interessante e conviene che prenda una posizione long o short a seconda dei casi. Poiché c’è un trend in partenza e conviene posizionarsi per tempo così da sfruttarlo appieno.

Sarà sempre il trader a decidere quali segnali di trading ricevere. Su quali asset, quale direzione, come ricevere il segnale, quanti riceverne al giorno, ecc.

Una società specializzata in segnali di trading è Trading Central, operativa dal 1999 e spesso premiata per i suoi servizi.

Trading automatico: evitare le truffe

Purtroppo, molte truffe giocano sulla confusione che il trading automatico può generare. Proponendosi come una piattaforma che fa guadagnare operando in tutto e per tutto per conto del trader, senza che lui faccia nulla. Rendendolo pure milionario nel giro di poche settimane.

Queste truffe sono state anche alimentate con l’esplosione del bitcoin. Infatti, ormai tutte millantano di far guadagnare con le criptovalute,aiutate dagli incredibili rialzi di prezzo che fanno registrare. Facendo leva sulla ancora ampia ignoranza in materia.

Come visto, il trading automatico prevede la partecipazione attiva del trader. Il quale deve essere preparato in materia se vuole impartire i giusti ordini alla piattaforma.

Ecco alcuni elementi che devono farti insospettire di una piattaforma:

  • importi di guadagno incredibili
  • algoritmi capaci di anticipare il futuro
  • endorsement di Vip
  • nessuna informazione di contatto sul team dietro la piattaforma
  • indirizzo della società falso o non citato

Robot di trading

Quali sono i migliori robot di trading? Sul web ci sono tantissimi Robot di trading, che promettono percentuali di guadagno sicuro altissime. Oltre il 90 percento, se non addirittura del 100 per cento.

Ma c’è da fidarsi? Dubitiamo. Come detto, i segnali di trading automatici sono ben altra cosa e più in avanti vedremo di cosa si tratta realmente.

Occorre diffidare da quei siti che ci promettono la Luna, che non hanno una licenza per operare. In particolare, quelle rilasciate dalle commissioni che si attengono alle direttive ESMA. L’organismo dell’Ue per vigilare sui mercati finanziari. Le direttive emanate dall’ESMA sono dette MiFID, arrivate alla seconda versione nel gennaio 2018.

Le licenze europee più importanti sono quelle CySEC e FCA, una rilasciata a Cipro, l’altra in Gran Bretagna. Mentre in Italia a rilasciare le licenze per operare è la Consob tramite delibere.

Occorre poi dire che i robot di trading truffa non rendono chiare le informazioni sul team di sviluppatori alla loro base. Fatto strano, visto che, considerando che propongono un sistema così avveniristico, in teoria dovrebbero pavoneggiarsi con tanto di Curriculum vitae.

Cosa assurda poi che il Ceo che si dice l’inventore del sistema, cambi nome in ogni Paese dove opera la piattaforma.

I robot automatici truffa si fanno poi pubblicità con spot altisonanti, dove vengono ritratti dei Vip alle prese con finte interviste, dove parlano in maniera entusiasta del sito.

In Italia, troviamo spesso lo chef Antonino Cannavacciuolo, corpulento cuoco napoletano molto famoso per le varie comparsate televisive. O programmi condotti.

O Marco Baldini, speaker radiofonico amico di Fiorello, tristemente noto qualche anno fa per i suoi debiti di gioco. Facendo quindi credere che il sistema gli abbia risolto i suoi problemi.

Purtroppo, anche recuperare i propri soldi una volta abboccati in queste truffe, diventa molto difficile. Poiché queste piattaforme hanno la propria sede in Paradisi fiscali.

L’unica strada perseguibile è quella del Charge back, ossia chiedere lo storno delle somme versate. Ma si può fare solo se le transazioni sono avvenute tramite carta e non bonifico. E anche nel primo caso, non è detto che la spuntiate.

I BOT per il trading automatico

I bot per il trading automatico sono un sinonimo con cui si definiscono le piattaforme di trading automatico. Infatti, il bot sta per un diminutivo di robot di trading automatico.

Per robot, non devi pensare a chissà quale cyborg come quelli visti in Terminator. E’ un gergo col quale si indica un sistema dotato di intelligenza artificiale capace di eseguire velocemente operazioni allo scopo di trarre il maggiore profitto dai mercati.

Trading automatico MT4

Benché sia stata pubblicata nel 2005, la piattaforma MetaTrader 4 (MT4) è ancora largamente utilizzata dai trader per quanto è in grado di offrire loro.

Tra i vari servizi offerti, MT4 consente di sviluppare, testare e applicare Expert Advisors e indicatori tecnici.

Broker come i citati sc name=”avatrade-link” landing=”l_Home” anchor=”AvaTrade” pos=”mt4″] o Capital.com consentono di operare anche con MT4, oltre che con piattaforme proprie.

MetaTrader 4 permette anche di creare piattaforme di trading automatico proprie, se si ha dimestichezza col linguaggio MQL.

Trading automatico: le domande frequenti

Cos’è il trading automatico?

Si tratta di una modalità di operare sfruttando le potenzialità di una piattaforma, chiamata trading bot o robot trading.

Come funziona il trading automatico?

Contrariamente a quanto asseriscono molte truffe o credono in buona fede molti trader, il trading automatico non va pensato come un sistema che fa tutto per suo conto. Bensì, sarà il trader ad inserire i parametri entro cui si dovrà muovere.

Dove è possibile trovare ottime piattaforme di trading automatico?

Puoi provare su eToro e Avatrade.

Trading automatico - Riepilogo

Conclusioni

Il trading automatico consiste nel fatto che un trader utilizzi un sistema che operi per conto suo. Definito trading bot o robot automatico.

Tuttavia, in molti confondono cosa sia davvero il trading automatico. Anche per colpa delle troppe truffe in giro. Infatti, il trading automatico non fa altro che eseguire gli ordini che lo stesso trader impartisce.

Sarà quest’ultimo a fornirgli i parametri entro i quali deve muoversi, col vantaggio che, trattandosi di una intelligenza artificiale, lo farà in modo molto più veloce. Con una capacità di calcolo molto più potente dell’essere umano. E col vantaggio che non dovrà seguire costantemente la posizione aperta.

E’ possibile trovare ottime piattaforme di trading automatico che offrono condizioni davvero vantaggiose.

Per iniziare è possibile sfruttare i conti demo per provare i servizi delle varie piattaforme. Di seguito vi lasciamo i link ufficiali controllati dal nostro server sicuro in modo da facilitarvi l'accesso:

Si tratta di broker autorizzati in Italia che offrono vari servizi e condizioni favorevoli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here